Renato Aramonte

Socio e tesoriere conosce da tanto tempo Gianna e per questo non poteva rimanere immune dalla passione che lei ha sviluppato nel campo della cucina e dell’attenzione alle sane e innovative esperienze di produzione che si stanno coraggiosamente crescendo nel nostro territorio.
Avendo avuto una esperienza familiare dove l’attenzione per il cibo fresco e sano preparato dalla mamma era vissuto come dato naturale ha sviluppato una allergia ai cibi precotti, poco curati e di provenienza incerta per cui anche lui ha deciso di dare un aiuto all’associazione.
Lo fa da cittadino attento che pur non avendo competenze specifiche ha una grande curiosità per la cucina e la salute fuori però dai manierismi della moda culinaria presenti oggi sui mezzi di informazione.